Puntata del 24 gennaio 2013

1. Il Santo che tweettava

Ricorre proprio oggi, 24 gennaio, la memoria di San Francesco di Sales, il santo che è venerato come patrono dei giornalisti e di tutti coloro che operano nell’ambito della comunicazione. San Francesco fu il primo vescovo di Ginevra a non poter entrare nella sua sede a causa della riforma calvinista. Privato della possibilità di predicare nella sua città, percorreva i territori a lui affidati, diffondendo piccoli messaggi scritti su foglietti volanti… potremmo dire quasi dei “tweet” che contribuirono molto alla conversione di larghi strati della popolazione. Si impegnò, tra le tante altre cose alla educazione alla fede di un sordomuto, aprendo nuove forme di comunicazione con queste persone. Con Santa Giovanna Francesca, fondò l’ordine della Visitazione e ispirò nel secolo successivo san Giovanni Bosco che diede il nome di “salesiana” alla sua opera. San Francesco di Sales anticipò l’insegnamento del Concilio Vaticano II sulla comune vocazione di tutti i battezzati alla santità. Oggi pomeriggio, numerosi giornalisti cattolici della regione si sono riuniti a Carpi per celebrare la festa del patrono, mentre il vicario generale, mons. Giovanni Silvagni ha celebrato la Messa nel Monastero della Visitazione.

Guarda il video

Scarica il video

 

2. In preghiera per l’Unità

Si conclude domani la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. Nella basilica di San Paolo Maggiore, alle 18.30, il vicario generale presiederà il Vespro, alla presenza dei rappresentanti delle confessioni cristiane presenti in città. Martedì si è svolta una partecipata veglia di preghiera nella Chiesa Evangelica di Via Venezian.

Guarda il video

Scarica il video

 

3. Ecumenismo dei giovani

E sempre per l’unità dei cristiani, si è tenuto venerdì un incontro di preghiera dei gruppi giovanili presso la Chiesa Avventista di Via Zanardi.

Guarda il video

Scarica il video

 

4. Una bimba nel cassonetto

Forte impressione in città e non solo, per il ritrovamento in un cassonetto della spazzatura di una bambina appena nata. Il fatto è accaduto sabato mattina, a pochi metri dalla nostra redazione, dall’Arcivescovado e dalla sede della Caritas.

Guarda il video

Scarica il video

 

5. Tre monache si raccontano

In vista della Giornata della Vita Consacrata, che si celebra nel contesto della Festa della Presentazione di Gesù, il 2 febbraio, siamo andati in visita dalle monache Carmelitane scalze, dove abbiamo potuto raccogliere la testimonianza di alcune sorelle claustrali.

Guarda il video

Scarica il video

 

6. Bibbia senza sosta

Si stanno raccogliendo le adesioni per l’iniziativa “Bibbia senza sosta”, che avrà luogo dal 7 al 13 febbraio, prossimi. Nella Cappella dei Bulgari dell’Archiginnasio avrà luogo infatti la lettura ininterrotta, giorno e notte di tutta la Bibbia. L’iniziativa è della famiglia della Visitazione. 12PORTE trasmetterà tutta la lettura della Bibbia in diretta internet.

Guarda il video

Scarica il video

 

7. Patrono dei vigili urbani

Da alcuni anni i Vigili Urbani di Bologna celebrano con grande impegno la festa di San Sebastiano, patrono del Corpo, in una delle Chiese cittadine che ne custodiscono una immagine. Mons. Silvagni ha celebrato lunedì la Messa a San Giovanni in Monte.

Guarda il video

Scarica il video

 

8. La Parola di Dio non è un libro

Il brano del vangelo di questa domenica, che ricorda la prima predicazione messianica di Gesù nella sinagoga del suo villaggio di Nazaret è preceduto dal cosiddetto prologo di Luca, quattro versetti nei quali l’evangelista chiarisce la sua intenzione nello scrivere il Vangelo e poi gli Atti degli Apostoli. Questo prologo è di grande importanza per comprendere quale deve essere il nostro rapporto con le Sacre Scritture. In altre parole: che cos’è la Bibbia per un cattolico?

Guarda il video

Scarica il video