La Madonna di San Luca scende in città

Messaggio dell'Arcivescovo

Carissimi bolognesi,
ho conosciuto in questi mesi quanto amore voi tutti avete per la Madre di Dio, venerata nel Santuario di San Luca, e quanto sia dolce per voi ricorrere alla sua protezione, ancora di più in quest'Anno della Misericordia. Nelle giornate dal 30 aprile all'8 maggio la Beata Vergine ci farà il dono della sua visita. Sono sicuro che, come ogni anno, verrete numerosi a venerarla e a chiedere il suo materno aiuto.
Vi invito pertanto ad approfittare tutti della presenza della Madonna di San Luca per visitarla devotamente nella nostra Cattedrale, per accostarvi ai sacramenti della Penitenza e dell'Eucarestia, per pregare per le vostre famiglie, per gli ammalati, ma soprattutto vi chiedo di pregare perché il Signore ci doni numerose vocazioni sacerdotali.
Vi chiedo anche una preghiera per me e vi aspetto con fiducia, mentre invoco dal Signore, per intercessione di Maria, una particolare benedizione per ciascuno di voi e per le persone a voi care, in particolare per chi è nella sofferenza.

+ Matteo Maria Zuppi

Programma

Programma completo delle Solenni Celebrazioni (.pdf)

In primo piano

Istituzione dei nuovi Accoliti con l'Arcivescovo

  • Venerdì 29 aprile
  • 18:30
  • Cattedrale di San Pietro

L'Arcivescovo Matteo Zuppi istituirà i nuovi accoliti per la diocesi di Bologna

Vedi il dettaglio di questa notizia


Saluto dell'Arcivescovo al convegno sul Sostegno a distanza

  • Sabato 30 aprile
  • 09:15
  • Parrocchia della Misericordia

Convegno organizzato da Centro missionario diocesano e Forum del Sostegno a distanza

Vedi il dettaglio di questa notizia


Ingresso della Madonna di S. Luca che scende in città

  • Sabato 30 aprile
  • 18:00
  • Porta Saragozza

La Madonna di San Luca entra in città e arriva in Cattedrale

Vedi il dettaglio di questa notizia


Saluto a lavoratori disabili per la festa di San Giuseppe lavoratore

  • Domenica 1 maggio
  • 10:00
  • Piazza Maggiore

«Festa di san Giuseppe lavoratore» del 1° maggio, quest'anno l'attenzione al tema di disabilità e lavoro

Vedi il dettaglio di questa notizia


Messa per i malati con l'Arcivescovo Matteo Zuppi

  • Domenica 1 maggio
  • 14:45
  • Cattedrale di San Pietro

La tradizionale Messa per i malati, prevista fra le solenni celebrazioni in onore della Madonna di S. Luca

Vedi il dettaglio di questa notizia


Messa solenne dell'Arcivescovo per la Settimana del Crocifisso

  • Martedì 3 maggio
  • 20:30
  • Eremo di Tizzano

L'Arcivescovo Matteo Zuppi celebra la Messa solenne per la Settimana del Crocifisso

Vedi il dettaglio di questa notizia


Calendario

Congresso Eucaristico

  • Portale
  • Giubileo

    • Portale
    • Per il Giubileo straordinario della misericordia l'Ufficio liturgico diocesano ha preparato il "Sussidio per pellegrinaggi in diocesi". È pensato per i gruppi, parrocchiali e non, che si metteranno in cammino verso le Porte della misericordia aperte nella Cattedrale di San Pietro e nel Santuario di San Luca. Il dono dell'indulgenza giubilare merita di essere accolto con consapevolezza e adeguata preparazione. Il testo può essere scaricato per la stampa. Chi desiderasse averne copie stampate può farne richiesta al Centro Servizi Generali della diocesi.

    Amministrazione

    Disponibili le pagine dedicate alla Ricostruzione post sisma 2012: chiesadibologna.it/ricostruzione.

    Multimedia

    Spesso ci chiediamo se serve ancora un «quotidiano di ispirazione cristiana» o un settimanale diocesano, che per noi è Bologna Sette. Contemporaneamente cerchiamo navigando le notizie di cui abbiamo bisogno e che questi strumenti ci offrono! Infatti io credo, con convinzione, che ne abbiamo bisogno.
    Viviamo entro un mare di opinioni, spesso così svariate e stravaganti da rendere difficile riconoscere quel seme di vero che forse ciascuna porta con sé (e che viene dallo Spirito Santo). Alla fine siamo condizionati dalle letture che alcuni giornalisti presentano e che diventano più "vere" dei fatti stessi che non vengono raccontati ma interpretati. Abbiamo bisogno di qualche sprazzo di luce. Oggi può capitare persino di non ritrovare nelle parole stesse il loro significato nativo; le voci sono molteplici e spesso incoerenti; il loro brusio talvolta ne soffoca il richiamo al bene. In questo contesto i mezzi di comunicazione di ispirazione cristiana svolgono un prezioso servizio di orientamento.
    Siamo sommersi da tali ondate di informazioni che giungono dal mondo intero, il cui senso è difficile da decifrare, che spesso spaventano ma di cui facciamo faticare a discernere la reale importanza. In essi peraltro spesso si nascondo i famosi «segni dei tempi». Nel campo della storia, che siamo chiamati a dissodare, crescono il grano e il loglio, sono compresenti il bene e il male, la morte e la vita. Il Signore della vita ci invita a scegliere la vita. Ma quale il criterio di scelta cui affidarci? La Sua parola, consegnata a Pietro e agli Apostoli e poi via via nei secoli al Papa e ai vescovi, riecheggia tra noi anche grazie ai moderni mezzi di comunicazione. Bologna Sette e Avvenire ne sono un esempio particolarmente efficace e affidabile.
    E inoltre essi portano tra noi la vita delle singole comunità dei credenti, come un dono che ci aiuta a non sentirci soli, e ci conferma e rafforza nella fede. E credo anche che sarebbe opportuno usarlo come strumento non solo per fare conoscere le attività, ma anche per condividere le analisi e le preoccupazioni.
    [...] Avvenire e di Bologna Sette. Usiamoli come uno strumento di comunione «nostro» da circondare di attenzione, da conoscere meglio e da fare conoscere.

    (S. E. Mons. Matteo Zuppi, Arcivescovo)