Archivi della categoria: Dalle Parrocchie

Mater Dei: I giovani percorrono il cammino

BOLOGNA – Domenica 26 luglio 2020 al mattino, il ritrovo a Santa Maria della Vita, in centro a Bologna, per il primo gruppo di 30 ragazzi della zona pastorale della Valle del Savena e di altre parrocchie che affronteranno in sei giorni la “Via Mater Dei”, il cammino che collega i principali santuari mariani dell’Appennino bolognese.

Un altare alla Mater Pacis

RASTIGNANO – Promosso dalla parrocchia di Rastignano, che ricordava anche la festa patronale dell’apostolo Pietro, l’altare collocato sul punto più alto del proprio territorio, e collocato lungo la via Mater Dei, l’itinerario escursionistico dei 10 santuari mariani della provincia bolognese è stato benedetto lunedì 29 giugno 2020 dal Cardinale Zuppi.

A Castelfranco preghiera interreligiosa contro la pandemia

CASTELFRANCO EMILIA – E’ stata una giornata di preghiera, digiuno e invocazione all’unico Creatore da parte dei fedeli di tutte le religioni quella di giovedì 14, accogliendo l’appello dell’Alto Comitato per la fratellanza umana e di papa Francesco. Anche il cardinale Zuppi ha fatto propria l’iniziativa, che ha avuto a Castelfranco Emilia uno dei suoi momenti di svolgimento nella sala consigliare del paese. Il momento di riflessione ha visto la partecipazione – fra gli altri – del sindaco Giovanni Gargano e del parroco Remigio Ricci, insieme col responsabile della locale comunità islamica Bassem Ben Salah.

La condivisione di don Mattarelli alla Beverara

Lettere a parrocchiani e amici

Parole per l'anima e racconti che aiutano a vivere meglio

BOLOGNA – Molti sono i parroci che in questo periodo di forzata distanza dai fedeli hanno inventato nuove forme per essere loro vicino.

Il Salmo della creazione

PORRETTA – Una Domenica delle Palme particolare in questo periodo di emergenza sanitaria. Proponiamo le immagini che ci giungono da Porretta dove i sacerdoti delle parrocchie di quella zona hanno voluto regalare ai loro fedeli anche una canzone con le immagini dell’Appennino.

La festa del Crocifisso al tempo del virus

Quelle campane a Castel San Pietro

CASTEL SAN PIETRO TERME – Come il nostro Papa e il nostro Arcivescovo ci stanno dimostrando in questi giorni, le emergenze, per quanto gravi, non sospendono le tradizioni della Chiesa, anzi a volte le rinnovano. Di certo, ce ne fanno capire la necessità. A Castel San Pietro Terme ad esempio esiste una tradizione antica, la festa del Santissimo Crocifisso, la cui celebrazione tutti gli anni coinvolge i fedeli anche attraverso un’esecuzione musicale del tutto sui generis.