Madonna di San Luca

Il riscontro della geometria concorda con gli schemi delle Vergini odighitria: il centro dell'aureola è posizionato sopra l'occhio sinistro, lievemente spostato rispetto all'asse centrale, il raggio è contenuto cinque volte nella diagonale.

Controversa, sembra attribuibile verso la fine del XII secolo e l'inizio del XIII secolo.
data
Sconosciuto.
La tradizione l'annovera fra le madonne attribuite all'evangelista Luca
autore
La provenienza è imprecisabile ma probabilmente attribuibile al clima culturale bizantineggiante.

luogo
L'icona misura cm 65 per 57 ed ha uno spessore di circa 2 cm..
Dipinto a tempera e oro, sopra una sottile tela di lino applicata alla tavola con gesso. Presenta un bordo a rilievo decorato con fregio, rimasto lateralmente. Anche il fondo e le aureole sono a rilievo ornato da motivi decorativi.
dimensioni e tecnica di esecuzione
Si dice che la tavola, in epoca non precisata, sia stata modificata nelle dimensioni, accorciata in alto e in basso. Fu restaurata nel 1953, quando furono chiuse delle fenditure verticali, ed eliminate delle leggere abrasioni.

modifiche e restauri

Nella tavola della Madonna di San Luca, si sono rintracciate molte di quelle strutture geometriche, che regolano solitamente la distribuzione spaziale degli elementi compositivi. Tali strutture sono strettamente connesse con le parti significative dell'immagine e rafforzano il valore altamente simbolico dell'insieme.

Il viso della Madonna di San Luca che appare, a prima vista, allungato con un naso aquilino molto pronunciato, non facilmente associabile ai canoni consueti, è risultato, sottoposto a ricerche geometriche, regolato da una struttura precisa di cerchi che hanno come raggio il naso e suoi multipli.


Se si sovrappone l'immagine originale con la sua radiografia le due si raccordano su un'unica origine quella della cosidetta tipologia della Odighitria. La vergine di San Luca si può definire odighitria sia poichè la Vergine con il braccio sinistro regge il bambino e con l'altra mano indica la via, Gesù, sia poichè i loro volti ed i loro sguardi non si incontrano ed infine poichè il bambino ha il braccio destro atteggiato nel gesto di benedizione alla greca. L'icona è un immagine simbolica in cui i simboli sono le geometrie e i colori.

 




Odighitria