Mostra delle icone

Mostra delle icone

Le icone sono immagini sacre che rappresentano il Vangelo in modo trasfigurato.
Può sembrare un paradosso che nell’anno dedicato dal Papa e dal nostro Arcivescovo ad una riflessione sulla Parola di Dio si proponga un’iniziativa sull’immagine, per definizione antagonista della parola. Tuttavia l’iconografia, già a partire dalla sua etimologia, presenta se stessa come «Parola scritta». La frase di Teodoro lo Studita recita: «Ciò che da una parte è espresso dall’inchiostro e dalla carta dall’altra, nell’icona, è espresso dai diversi colori e da altri materiali». La mostra di 12 iconografi bolognesi che verrà inaugurata domenica 18 alle 15.30 presenta quindi una sorta di «Bibbia scritta a colori» e non va letta in antagonismo col libro. Al contrario, ne è una sorta di evoluzione, di completamento. Il desiderio di Giancarlo Pellegrini, che coordina la mostra, è di presentare nuove icone elaborate a partire dalla tradizione, per dire che ancora oggi l’iconografo è in analogia con l’esegeta e il commentatore biblico, che sa trarre dal tesoro della Scrittura «cose antiche e nuove». La frase di monsignor Zuppi nella sua Lettera pastorale che si riferisce alla Parola, penso possa essere declinata così senza paura di farle torto, pensando alla nostra iniziativa: «L’icona (la Parola) è la bussola per camminare umili, non perdere la strada di Dio e cadere nella mondanità». Contemplando l’icona, infatti, conosciamo il nostro destino di creature in cammino; ci immergiamo nelle realtà ultime e quindi veniamo strappati alla mondanità. Con Gioia Lanzi, una curatrice della mostra, abbiamo pensato di riassumere con un adagio di Giovanni Damasceno l’obiettivo che ci prefissiamo: «Se un pagano viene da te dicendo: “Mostrami la tua fede”, tu conducilo in una chiesa e mettilo davanti alle sacre icone». Se per pagano intendiamo oggi la persona secolarizzata e «analfabeta di ritorno» sui temi della fede, penso che ognuno possa trovare qualcuno (fosse anche se stesso) da portare in visita alla mostra.