Saluto alla Messa per il XXX anniversario dell’Ordinazione Episcopale
di S. Em.za Card. Giacomo Biffi

15-01-2006

«E se la preghiera fatta da due persone insieme ha tanta efficacia, quanto più non ne avrà quella del Vescovo con tutta la Chiesa?».

Eminenza carissima,

                                abbiamo desiderato rivivere queste parole del grande Ignazio d’Antiochia; invitarla a presiedere i divini Misteri con la Chiesa Bolognese tutta, in questa che è stata la sua Cattedrale e su quella Cattedra da cui è stato maestro indimenticabile ed impareggiabile.

Vogliamo ringraziare il Signore e “Vescovo delle nostre anime” per averla inserita, trent’anni orsono, nella successione apostolica mediante l’imposizione delle mani del Card. G. Colombo. Vogliamo ringraziare il Signore per il bene da Vostra Eminenza compiuto in questi trent’anni: a Milano come Vescovo ausiliare, a Bologna, nella Chiesa tutta.

Continui, Eminenza carissima, a custodirci nel suo cuore e nella sua preghiera, perché proseguiamo in quella fedeltà alla Verità del Vangelo di cui Vostra Eminenza è stata in questi anni testimone coraggioso. 

 

Facebooktwittermail
Facebooktwittermail