Domenica 15 dicembre

Avvento di fraternità

La colletta nelle parrocchie

BOLOGNA – Domenica 15, Terza di Avvento, si terrà in tutte le chiese della diocesi l’«Avvento di Fraternità»: le offerte raccolte durante le Messe saranno devolute alla Caritas diocesana.

«Insieme al Vicario per la Carità Massimo Ruggiano – scrive a tal proposito il direttore della Caritas diocesana don Matteo Prosperini – abbiamo pensato di devolvere anche quest’anno le offerte dell’”Avvento di Fraternità” alle parrocchie della diocesi che partecipano al “Piano Freddo” del Comune di Bologna, in collaborazione con Asp, Associazione Papa Giovanni XXIII e Comunità di Sant’Egidio».

Da tempo infatti nel Comune di Bologna si attua un’accoglienza notturna nel periodo invernale, in luoghi protetti per chi è costretto a dormire in strada, denominata «Piano Freddo». Oltre a posti in più nei dormitori e all’apertura di nuove strutture, da anni si è avviata una collaborazione con le parrocchie della diocesi che hanno offerto la loro disponibilità.

Quest’anno sono 6 le parrocchie coinvolte, che accoglieranno 30 persone nel periodo dal 1° dicembre al 31 marzo 2020 e alle quali saranno devolute le offerte pervenute alla Caritas dall’«Avvento di Fraternità». Si tratta di San Bartolomeo della Beverara (4 posti), Sant’Antonio di Padova alla Dozza (10 posti più 2 per allerte freddo), Bondanello, nell’ambito dell’Unità pastorale di Castelmaggiore (6 posti), Santa Rita (3 posti), San Girolamo dell’Arcoveggio (2 posti) e San Donnino (tre posti). Per informazioni: Caritas diocesana, tel. 051221296.

Facebooktwittermail