22 Giugno

Villa Pallavicini, le associazioni caritative della rete «Progetto insieme» in festa

Un momento di festa insieme a tutti gli ospiti delle case di accoglienza e agli amici

Villa Pallavicini ha ospitato nei giorni scorsi, la festa delle associazioni caritative bolognesi.
Da alcuni anni le associazioni sono riunite in una rete che è in continua crescita, una trentina di realtà che si dedicano alla cura delle persone fragili e che hanno condiviso questo momento, con tutti gli ospiti e le persone assistite.

La serata è stata aperta dalla celebrazione eucaristica, presieduta dal vicario generale per la Sinodalità, Monsignor Stefano Ottani e concelebrata da don Mario Zacchini. A dare il benvenuto è stata Monica Riccelli che a nome dell’equipe della rete Progetto Insieme, ha ringraziato tutte le realtà e i numerosi amici di strada e ospiti delle case di accoglienza presenti, invitando a continuare «ad essere uniti come una sola famiglia, fratelli tutti in Cristo».

Tra le testimonianze più toccanti quella di Tiziano, un uomo finito in strada per vicende della vita e che, grazie all’aiuto dei volontari di un ‘associazione e alla collaborazione della rete, ha potuto riacquistare fiducia in se stesso.

Dopo la celebrazione liturgica, ci sono state alcune testimonianze tra cui quelle dell’associazione « sostegno per la famiglia», legate alla chiesa cristiana gospel forum che ha anche arricchito la preghiera con i propri canti.

Altre testimonianze, quelle di Maria della comunità di Villaregia e Silvia del progetto «cura delle relazioni» che hanno fatto emergere il fulcro comune: avere fatto esperienza nella carità di Dio e trasmettere questo Amore a chi si incontra. E questo, ha aggiunto  Monica Riccelli «si può fare solo, perché da soli non si va da nessuna parte».

In chiusura gli ospiti hanno ricevuto un gadget regalo, offerto da un’associazione sportiva di Castenaso, e distribuito da Don Massimo Vacchetti.

Gli appuntamenti di rete riprenderanno a settembre, con incontri mensili di preghiera e fraternità.

 

 

 

condividi su