Il programma

La Madonna di San Luca in città

Da sabato 8 maggio a domenica 16 sarà nella Cattedrale di San Pietro

La Madonna di San Luca scende in città da sabato 8 maggio a domenica 16.

Gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza anticovid. L’accesso alla Cattedrale sarà da via Indipendenza. Apertura per la visita nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 21.45, la domenica dalle ore 7.30 alle ore 21.45;  giovedì 13 maggio resterà chiusa dalle ore 9.00 alle ore 14.00 per l’incontro del clero. Segnaliamo alcuni appuntamenti:

  • Sabato 8 maggio nel pomeriggio l’effigie della Madonna scenderà dal Colle della Guardia, privatamente e senza processione dei fedeli, a bordo di un automezzo dei Vigili del Fuoco. L’Icona sarà accolta dall’Arcivescovo Card. Matteo Zuppi e dal Capitolo per poi essere introdotta nella Cattedrale di San Pietro. Alle ore 18.30 il Vicario generale per la sinodalità, mons. Stefano Ottani, presiederà la S. Messa e alle ore 20.45 la recita del Rosario sarà guidata da p. Davide Pedone, priore del Convento patriarcale di San Domenico in Bologna.
  • Domenica 9 maggio alle ore 10.30 mons. Giovanni Mosciatti, Vescovo di Imola, presiederà la S. Messa in Cattedrale. Alle ore 17.30 l’Arcivescovo Card. Zuppi celebrerà l’Eucaristia per gli ammalati nel 40° anniversario dalla sua ordinazione presbiterale, e in occasione della Giornata della memoria delle vittime del terrorismo vi sarà una speciale intenzione di preghiera per le vittime del terrorismo e per la riconciliazione, in particolare per le vittime degli attentati che hanno colpito la città di Bologna.
  • Lunedì 10 alle ore 19.00 l’Arcivescovo presiederà la S. Messa per il mondo della scuola e
  • Martedì 11alle ore 9.30 il cardinale Matteo Zuppi celebrerà una Messa per gli anziani. Alle ore 17.30 il Vescovo di Piacenza-Bobbio, mons. Adriano Cevolotto, celebrerà la S. Messa per la vita consacrata.
  • Mercoledì 12 alle ore 18.00 l’Arcivescovo Card. Zuppi impartirà la Benedizione alla Città e a tutti i bolognesi, ovunque si trovino nel mondo, dal sagrato della Basilica di S. Petronio alla presenza della Madonna di San Luca e dei fedeli che potranno partecipare nel rispetto delle norme di sicurezza anticovid.
  • Giovedì 13, Solennità della Beata Vergine di San Luca patrona della Città e dell’Arcidiocesi di Bologna, in mattinata si svolgerà in Cattedrale il ritiro del clero della diocesi, appuntamento riservato ai sacerdoti, predicato da mons. Daniele Libanori, Vescovo ausiliare di Roma, e a seguire il Card. Zuppi celebrerà l’Eucaristia col presbiterio della diocesi ricordando gli anniversari di ordinazione sacerdotale.
  • Venerdì 14 alle ore 19.00 l’Arcivescovo presiederà la Messa in suffragio dei defunti della pandemia.
  • Sabato 15 alle ore 11.30 il cardinale Matteo Zuppi celebrerà una Messa per gli operatori sanitari.
  • Domenica 16, Solennità dell’Ascensione, la Messa delle ore 10.30 in Cattedrale sarà celebrata dal Card. Mauro Gambetti, Vicario generale della Città del Vaticano e Arciprete della Basilica di San Pietro in Vaticano. Nel pomeriggio l’Icona della Madonna farà ritorno al Santuario, senza la tradizionale processione dei fedeli e farà tappa in luoghi significativi della città.

 

«Anche quest’anno la Madonna di San Luca non mancherà il suo tradizionale appuntamento – afferma l’Arcivescovo – ancora più caro e atteso in un momento di tanta sofferenza provocata dalla pandemia, dai lutti e dall’impossibilità di stare vicini alle persone care. Ricorderemo tutti insieme a Maria, donna della speranza, che crede nell’adempimento della promessa. Vogliamo che la pandemia sia sconfitta e abbiamo anche tanto da ricostruire. Vogliamo proteggere i più deboli e impegnarci tutti a trovare risposte adeguate e stabili. Maria a Cana si accorge della mancanza del vino. Non perde la speranza e coinvolge Gesù e tutti noi nel fare quello che il Signore ci dice. Dal tempo della pandemia si esce insieme e Gesù è la via della gioia. Sentiamo il peso di tanta sofferenza ma anche la sfida di ricostruire e guardare al futuro: Maria è la donna della speranza».

La Chiesa di Bologna si unisce così alla Maratona di preghiera “Da tutta la Chiesa saliva incessantemente la preghiera a Dio” (At 12,5) voluta da Papa Francesco per invocare la fine della pandemia.

Tutte le celebrazioni e i momenti di preghiera avverranno nel rispetto delle misure di sicurezza anticovid, i fedeli potranno accedere alla Cattedrale indossando la mascherina, igienizzando le mani e seguendo i percorsi di transito davanti alla Sacra Immagine, nel rispetto del distanziamento.

Per l’intera settimana di permanenza della Madonna di San Luca in città sarà attiva la diretta streaming sul nostro sito e sul canale YouTube di “12Porte”. E’Tv-Rete7 (canale 10 del digitale terrestre) trasmetterà in diretta l’arrivo dell’Immagine in Cattedrale Sabato 8, la S. Messa per gli anziani Martedì 11 alle ore 9.30, la Benedizione in Piazza Maggiore Mercoledì 12 alle ore 18.00 e la risalita dell’Icona al Santuario nel pomeriggio di Domenica 16.

La Tgr Emilia-Romagna Rai 3 e le emittenti E’Tv-Rete7 (canale 10), Trc (canale 15) e Telesanterno (canale 18) seguiranno con servizi giornalistici Tg e redazionali vari appuntamenti della settimana.

Anche quest’anno non saranno disponibili servizi igienici nei pressi della Cattedrale.

La locandina con il programma completo

I sussidi preparati dall’Ufficio Liturgico

Manifesto Madonna di San Luca 2021

 

condividi su