Ètv-Rete 7 trasmetterà ogni domenica alle 11

La Messa in TV da San Luca

Un servizio prezioso per anziani e malati

Dal 5 dicembre, tutte le domeniche alle ore 11.00, verrà trasmessa su E’Tv-Rete7 (canale 10 del digitale terrestre) la Messa dal Santuario della Beata Vergine di San Luca. La richiesta dell’emittente è stata recepita dall’Ufficio Comunicazioni sociali ed è stato siglato un accordo con l’Arcidiocesi di Bologna.

«Abbiamo accettato volentieri l’offerta di E’Tv – afferma il Card. Zuppi – di trasmettere la Messa dal Santuario di San Luca e per questo ringraziamo. È una grande opportunità da uno dei luoghi più importanti della nostra Arcidiocesi, quello che più ci ricorda la maternità della Chiesa. Quella Chiesa madre che ci raggiunge e ci raccoglie nella distanza e che continua a generare la presenza di Cristo nella nostra vita, con una partecipazione che non è digitale ma sempre spirituale. Incoraggiamo una partecipazione in presenza ma, quando non si può, riprendiamo quel collegamento che anche durante la pandemia ci ha permesso di restare legati».

La dichiarazione video dell’arcivescovo

«Come emittente – afferma Simone Baronio, editore di E’Tv – riteniamo sia un dovere nei confronti della comunità cattolica bolognese e dell’Emilia-Romagna trasmettere la Messa festiva sul nostro canale. Per di più, riteniamo di alto valore simbolico e spirituale diffondere la liturgia celebrata nel Santuario della Beata Vergine di San Luca, patrona dei bolognesi. È un piacere collaborare con l’Arcidiocesi di Bologna e con il Card. Zuppi per offrire questo servizio alla comunità locale».

Come è noto, assistere alla messa in televisione non supplisce alla partecipazione a questo importante appuntamento dei credenti, ma è certamente un aiuto in particolare per anziani e malati e per quelle persone che in ragione del loro servizio o del loro lavoro si trovano nella impossibilità di frequentare la Chiesa.

Il rettore del Santuario mons. Remo Resca ha segnalato domenica anche lo svelamento dell’immagine disposto a suo tempo dal Cardinale Caffarra che solo nel periodo di Avvento e Natale consente la visione completa della venerata immagine.

condividi su