Tante le iniziative all'insegna della comunicazione

La Pastorale “social” della Zona 50

RASTIGNANO – La Zona Pastorale 50, è la più social e online di tutta la Diocesi di Bologna, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria (ma rimarrà tutto uguale anche dopo).

Quattro profili social, tra cui le due parrocchie di Rastignano e Santa Maria Assunta di Pianoro, quello ufficiale della ZP50 e quello della Walking Valley dedicato alla tutela del Creato e del territorio. Due canali YouTube, fra cui quello della parrocchia di Rastignano e quello ufficiale della ZP50 con oltre mille iscritti e con la possibilità delle dirette televisive.

Una stretta collaborazione con il periodico locale “laico” “L’Idea di Pianoro”, con una pagina riservata sul bimestrale cartaceo diffuso nella Valle del Savena e con lo spazio quotidiano nella rassegna stampa giornaliera sul quotidiano online. Uno staff di sei baldi giovani che effettuano riprese, da diverse angolature, e montano il materiale.

L’utilizzo di un drone per le riprese dall’alto, molto utile per inaugurazioni ed eventi sportivi. La diffusione di un video settimanale, denominato “Domani è domenica…”, da far girare, fin dal sabato mattina, sui social e via Whatsapp con i diversi sacerdoti della ZP50 che parlano del Vangelo e delle attività, oggi solo virtuali, delle parrocchie.

Tutti gli eventi della Settimana Santa e tutte le Messe, concelebrate dai diversi parroci, vengono mandate in onda, in diretta, sui social. Inoltre il video della Messa rimane per sempre sui profili Facebook e può essere rivisto quando si vuole “Il nostro obiettivo oggi – racconta don Giulio Gallerani, moderatore della Zona Pastorale 50 – è quello di creare una radio online, per poter raggiungere anche il pubblico più anziano, ancora non esperto di social. Ci stiamo lavorando!”.

Gianluigi Pagani

Facebooktwittermail