Sperticano 13/10

Celebrata la prima memoria liturgica del beato Don Giovanni Fornasini

Il servizio di 12porte sulla Messa dell'Arcivescovo

SPERTICANO – Mercoledì 13 ottobre alle ore 18.30 l’Arcivescovo Card. Matteo Zuppi ha celebrato la Messa nella chiesa di Sperticano (Marzabotto) in occasione della prima Memoria liturgica del Beato don Giovanni Fornasini.

Il cardinale ha detto nell’omelia (leggi il testo integrale): “Riportiamo don Giovanni nella sua casa, quella dove ha vissuto i suoi ultimi giorni da cristiano e da prete e quella dove ci attende per aiutarci a vivere con lui la scelta di essere uomini e uomini di Dio nella vita, soprattutto quando questa è raggiunta dalle tempeste del male. Cioè la vita così com’è. Qui troviamo e troveremo l’attrazione della santità, la semplicità dei piccoli, la forza dei deboli, l’umiltà dei grandi, l’amabilità degli uomini di Dio”.

La parrocchia di Sperticano è quella che guidò come parroco per due anni, dal 27 settembre 1942, pochi mesi dopo l’ordinazione sacerdotale, al 13 ottobre 1944, giorno della sua uccisione per mano dei nazisti a San Martino di Caprara.

Don Fornasini è stato beatificato domenica 26 settembre nella Basilica di San Petronio durante la Messa solenne presieduta dal Card. Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e concelebrata dal Card. Zuppi e altri sacerdoti. La memoria liturgica del Beato don Giovanni Fornasini ricorrerà ogni anno il 13 ottobre, giorno della sua morte.

I resti mortali di don Fornasini sono conservati in un’urna metallica realizzata dagli artisti Sara e Nicola Zamboni. Nella parte superiore è raffigurato un grande libro aperto con sopra appoggiati gli occhiali, un aspersorio e in ramo di palma. Sotto un fregio tutt’intorno con la chiesa e la canonica di Sperticano e don Giovanni con la sua gente. Una corona attorno all’urna del martire che ha condiviso fino alla fine la vita delle persone a lui affidate. L’urna portata in San Petronio per la beatificazione è ora custodita in Cattedrale fino al prossimo 12 ottobre. Poi sarà collocata sotto l’altare della chiesa di Sperticano. Nella giornata del 12 ottobre, prima di raggiungere Sperticano, l’urna sosterà a Sasso Marconi nella parrocchia di San Pietro, Santuario Madonna del Sasso. Alle 18 recita del Rosario, alle 18.30 Messa presieduta da monsignor Giovanni Silvagni, Vicario Generale dell’Arcidiocesi. Alle 20 Messa celebrata padre Agostino Milesi scj animata dal Gruppo Rinnovamento nello Spirito.

Il Comitato diocesano per la beatificazione di don Giovanni Fornasini propone alle parrocchie o alle Zone pastorali di organizzare una «Settimana di preghiera e riflessione con don Giovanni». Per informazioni, materiali e suggerimenti scrivere a segreteriafornasini@chiesadibologna.it. Sarà possibile ricevere l’immagine del beato Fornasini dipinta nel monastero di Monte Sole per la beatificazione; le reliquie del beato; una mostra in roll up, facilmente allestibile, con la vita di don Giovanni e con la storia delle vicende delle comunità e preti di Monte Sole.

In occasione della beatificazione del martire don Giovanni Fornasini, membro del clero bolognese e di quelle comunità che hanno subito nel 1944 la violenza dei massacri intorno a Monte Sole, l’Ufficio Liturgico ha preparato alcuni strumenti, che possono aiutare le comunità a pregare valorizzando la testimonianza di questo presbitero della Chiesa di Bologna. Sul sito www.chiesadibologna.it nelle pagine dell’Ufficio liturgico troverete dicversi strumenti di preghiera e meditazione. Primo un sussidio di preghiera: si tratta di un libretto dove è possibile trovare insieme con un profilo biografico del nuovo beato, anche alcune liturgie della Parola, adorazioni eucaristiche, via crucis, preghiera del rosario per animare in queste settimane la preghiera delle nostre comunità cristiane. E’ possibile scaricare inoltre il Proprio del beato Giovanni Fornasini, presbitero e martire, ovvero la colletta della Messa, la seconda lettura dell’ufficio delle letture con il suo responsorio del nuovo beato e la proposta di un inno, per la memoria liturgica, la cui data sarà il 13 ottobre. Maggiori informazioni e aggiornamenti sono disponibili sul sito www.dongiovannifornasini.chiesadibologna.it

In attesa della prossima edizione del Proprio Bolognese, è possibile scaricare il testo predisposto dall’Ufficio Liturgico Diocesano per la memoria del beato Giovanni Fornasini (13 ottobre).

Proprio del beato Giovanni Fornasini, presbitero e martire

condividi su