Una proposta dell'AUSL

Esame tampone Covid-19 per il clero

Per tutti gli operatori parrocchiali

L’Arcivescovo ha accolto volentieri la proposta (non obbligatoria) dell’AUSL di Bologna di effettuare l’ESAME TAMPONE COVID-19 per il clero bolognese e operatori parrocchiali.

L’esame è rivolto a: presbiteri e diaconi in servizio pastorale, parrocchiani coinvolti nei centri estivi o attività oratoriane.

Per poterne usufruire è necessario:
1) registrarsi al seguente link https://iscrizionieventi.glauco.it/Client/html/#/login, per chi non fosse ancora registrato. (Vedi le istruzioni per usare il portale: formato pdf , o il video tutorial)
2) compilare la richiesta “Adesione al Tampone Covid”, cliccando su “Iscrizione Attività”. (Vedi le istruzioni: formato pdf o il video tutorial)
3) ricevuta via email la data e l’ora dell’appuntamento, presentarsi per l’esame.

Lunedì 15 giugno la Segreteria Generale della Curia (ai numeri 051 6480711 oppure 051 6480782) è disponibile a guidare telefonicamente chi avesse bisogno di assistenza nella registrazione e compilazione del modulo.

La richiesta va fatta entro la sera di lunedì 15 giugno 2020, scegliendo dove si preferisce andare fra:

  • S. Lazzaro di Savena, (località Mura S. Carlo), Via Seminario, 1
  • Villa Pallavicini, Via Marco Emilio Lepido, 196 (BO).
  • Per le richieste che arriveranno entro le ore 9 di lunedì mattina, sarà possibile anche accedere a un altro “punto tampone” in piazza San Domenico, soltanto nella giornata di martedì 16 giugno.

Una volta compilato il modulo, gli iscritti riceveranno un’email con il giorno e l’ora dell’appuntamento per fare il tampone.

All’appuntamento ci si può presentare in auto: senza scendere dal veicolo, un operatore preleva un campione con il tampone e dopo tre giorni si ha l’esito dell’esame.

Le richieste del tampone sono state chiuse
mercoledì 17 giugno 2020 alle ore 12.30.

Facebooktwittermail