I burattini di Riccardo

Il Card. Lambertini “testa di legno”

Lo spettacolo nel cortile dell'Arcivescovado

Fagiolino e Sganapino con il Cardinal Lambertini: l’illustre presule bolognese, figura tra le più emblematiche della storia petroniana, reso celebre dal commediografo Testoni e dalla interpretazione di Gino Cervi, è tornato nel cortile del palazzo arcivescovile in versione “testa di legno”. 

È di Riccardo Pazzaglia l’idea di trasporre la commedia di Testoni nel mondo dei burattini bolognesi, grazie anche il suo impegno trentennale per restituire a Bologna questa espressione così popolare del teatro e della Commedia dell’Arte.

Sabato pomeriggio, gli spazi solenni dell’Arcivescovado, sono diventati lo scenario suggestivo dello spettacolo, allestito anche a beneficio delle popolazioni colpite dalla guerra e che ha costituito l’anteprima della rassegna “burattini a Bologna”.

Riccardo Pazzaglia, autore di testi, scenografo e scultore di burattini, ha anche in progetto di fare incontrare Fagiolino e Sganapino con Kermit e Piggy, i famosi personaggi del Muppet Show.

condividi su