Comunità Papa Giovanni XXIII

In cammino contro la droga

Un pellegrinaggio da Firenze a Bologna lungo la Via degli Dei

Il 26 giugno si celebra la Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico di droga. Per l’occasione la Comunità papa Giovanni XXIII di Castel Maggiore ha promosso un pellegrinaggio lungo la via degli Dei dal titolo “Sogna e Cammina”.

Partenza il 14 giugno da Sabbiuno e arrivo a Firenze domenica 20 giugno. Claudio Casalini li ha intercettati in Piazza Maggiore a Bologna.

Hanno percorso 130 chilometri alcuni dei ragazzi impegnati nel cammino di liberazione dalle dipendenze proposto dalla Comunità Papa Giovanni XXIII e che lottano contro droga, alcol e gioco d’azzardo. Ad accompagnarli anche alcuni familiari e Fabio Bernasconi, responsabile della struttura: «Il percorso ha messo insieme la fatica del cammino con la bellezza dello stare insieme e della scoperta dei luoghi», spiega.

Il cardinale Matteo Zuppi ha affidato il suo augurio ad un videomessaggio: «La droga spegne l’anima e si insinua poco alla volta, come è successo, senza che ce ne accorgessimo, con la pandemia del Covid-19. All’inizio sembrava un niente, poi abbiamo visto quanta sofferenza ha portato e quanta vita si è presa. Voi invece coltivate un sogno: raccontatelo alle persone che incontrate lungo il cammino e testimoniate con passione che dalle dipendenze ci si può liberare».

condividi su