In occasione del Patrono

La Festa di San Giuseppe a Pieve di Cento

Venerdì 19 marzo la Messa presieduta dal cardinale Zuppi nell'ambito dei «Venerdì del Crocifisso»

PIEVE DI CENTO – Venerdì scorso, 19 marzo, l’Arcivescovo ha presieduto la Messa nell’ambito dei «Venerdì del Crocifisso» durante la quale ha ammesso al Diaconato il parrocchiano Giuseppe Taddia.

Ancora una volta grande festa a Pieve di Cento dove venerdì scorso, 19 marzo, l’Arcivescovo ha presieduto una Messa nella solennità di San Giuseppe, patrono della parrocchia, all’interno delle celebrazioni dei «Venerdì del Crocifisso», un’antica tradizione molto sentita a Pieve e nei paesi vicini. La liturgia, celebrata secondo le norme di sicurezza sanitarie, ha visto anche la partecipazioni delle autorità locali.

Durante la celebrazione c’è stata anche la candidatura al diaconato del parrocchiano Giuseppe Taddia, caposcout, che da anni esercita già il ministero del lettorato. Il suo servizio sarà rivolto anche a tutta la Zona pastorale. V’é stato anche il tempo per l’inaugurazione del nuovo organo, ultimo tassello della ricostruzione della chiesa dopo la devastazione del terremoto del 2012.

condividi su