Ricostruzione post-sisma

Pieve, inaugurata la nuova biblioteca

L'edificio ospitava le scuole elementari "De Amicis"

A Pieve di Cento l’edificio delle Scuole è stato riallestito come biblioteca, pinacoteca e centro convegni per l’importante comune bolognese.

Accanto alle Chiese sono molti gli edifici pubblici monumentali che sono stati danneggiati dal sisma del 2012. Sabato 4 settembre  l’Arcivescovo ha partecipato, con il presidente Bonaccini, il sindaco di Pieve Borsari, l’assessore regionale Felicori, alla inaugurazione dell’edificio che ospitava le elementari “Edmondo de Amicis” che è stato ristrutturato e portato a vita nuova.

Il parroco don Angelo Lai ha impartito la benedizione. L’edificio costruito a inizio ‘900 e che viene identificato in paese con il nome tradizionale “Le scuole”, sarà sede della Biblioteca e della Pinacoteca civica, dove hanno trovato nuova collocazione le collezioni comunali, le donazioni e prestigiose opere in prestito, con spazi espositivi e auditorium. La forte scossa del 29 maggio 2012, alle 9 del mattino, si incrociò con la presenza nell’edificio di 324 alunni che in pochi minuti furono evacuati, senza feriti. Dopo il terremoto l’attività didattica si trasferì in un nuovo plesso più sicuro e funzionale e per le vecchie Scuole si pensò alla nuova attuale rifunzionalizzazione.

(Immagini di Riccardo Frignani)

condividi su