Martedì 10 maggio

Un convegno sull’8xmille

L'incontro dal titolo «Una firma per unire» si svolgerà nell'auditorium «Santa Clelia» dell'Arcivescovado a partire dalle 17.30

L’incontro si svolgerà nell’Auditorium «Santa Clelia» a partire dalle ore 17.30 sul tema “Una firma per unire» e si concluderà con un intervento del cardinal Zuppi.

Martedì 10 maggio alle 17.30 nell’auditorium «Santa Clelia» dell’Arcivescovado (via Altabella, 6) si svolgerà il convegno sull’8xmille dal titolo «Una firma per unire».

I lavori inizieranno con l’intervento di Giacomo Varone, responsabile diocesano per il sostegno economico alla Chiesa Cattolica, dal titolo «L’andamento delle firme per l’8xmille: il presente e lo scenario dei prossimi anni».  Seguirà il contributo di Alessandro Rondoni, direttore dell’Ufficio diocesano comunicazioni sociali e della Conferenza Episcopale dell’Emilia-Romagna (Ceer), «Comunicare l’8xmille: la promozione sui media e il progetto Cei Fisc». «Una firma includente per unire tutti (credenti e non) al servizio della città degli uomini» sarà il titolo dell’intervento del sociologo Aldo Bononi mentre il direttore del Dipartimento di scienze aziendali dell’Alma Mater, Angelo Paletta, interverrà su «Perché l’8xmille alla Chiesa? Il contributo della Chiesa allo sviluppo sostenibile». Presente anche mons. Gian Carlo Perego, arcivescovo di Ferrara – Comacchio e delegato per il Sovvenire della Ceer, che proporrà una riflessione su «Le risorse utili alla Chiesa per l’esercizio della propria missione: 8xmille parte del cammino sinodale della Chiesa».

Il cardinale Matteo Zuppi formulerà le conclusioni.

L’evento, che si svolgerà nel rispetto delle normative anticovid, sarà trasmesso in streaming su questo sito e sul canale YouTube di «12Porte».

 

Scarica qui il comunicato stampa

condividi su