Un messaggio cristiano e islamico sulla Madre di Gesù

Carcere: Riflessione per la festa di Maria

Il progetto "Eduradio" accompagna i carcerati via radio

BOLOGNA – Eduradio è un progetto di formazione per i carcerati della Dozza che, nel tempo della pandemia, sfrutta il mezzo radiofonico per farsi presente nelle celle della Casa di detenzione. In occasione della festa del 15 agosto, è stato divulgato un messaggio cristiano e islamico, sulla persona di Maria, la Madre di Gesù.

Centro per l’istruzione adulti (CPIA); Associazione volontari per il carcere (A.Vo.C); Il Poggeschi per il carcere; Associazione Zikkaron, Cappellania della Casa Circondariale Rocco D’Amato di Bologna, Garante comunale dei detenuti, Garante regionale dei detenuti: sono i promotori del progetto “Eduradio”, che attraverso la radio accompagna i detenuti, doppiamente colpiti dall’isolamento imposto dalla pandemia.

condividi su