Archivi della categoria: In Diocesi

In diretta streaming con l'arcivescovo

Le celebrazioni del Triduo pasquale

I sussidi dell'Ufficio liturgico per la celebrazione in famiglia

BOLOGNA – L’arcivescovo presiederà i riti del Triduo Pasquale nella Cattedrale di San Pietro. Le celebrazioni, senza la partecipazione dei fedeli, potranno essere seguite attraverso vari mezzi di comunicazione.

Il rito presieduto dal cardinale il Venerdì Santo

La Via Crucis del malato

Alle 15 dal Policlinico Sant'Orsola in diretta Tv, radio e streaming

BOLOGNA – Sarà dedicato al mondo della malattia la Via Crucis di quest’anno celebrata venerdì prossimo alle 15 dall’arcivescovo.

Messa in diretta del Cardinale

BOLOGNA – Dal lunedì al sabato, la Messa dell’arcivescovo è trasmessa in diretta  alle 7.30 su E’tv Rete 7 (canale 10 del digitale terrestre). La Domenica alle 10.30 su E’tv-Rete7, Trc e Radio Nettuno. Tutte le dirette sono visibili anche in streaming sul canale il canale  YouTube “12Portebo”, alla pagina Facebook di 12Porte e attraverso questo sito.

Dall'Ufficio liturgico della diocesi

Domenica delle Palme: sussidi e meditazioni

La celebrazione familiare del giorno del Signore

Per venire incontro a quanti desiderano santificare il Giorno del Signore l’Ufficio liturgico diocesano mette a disposizione strumenti di preghiera domestici, e altre risorse per nutrire la propria spiritualità.

L'arcivescovo in diretta Tv, radio e streaming

Messa della Palme e benedizioni degli ulivi a casa

Sabato la veglia per la XXXV Gionata mondiale dei giovani

BOLOGNA – Una domenica delle Palme particolare ci attende il prossimo 5 aprile. Nella cattedrale di San Pietro l’arcivescovo presiederà la Messa alle 10.30 senza la presenza dei fedeli.

In città dal IV secolo, le vollero i santi Ambrogio e Petronio

Le quattro Croci, protezione di Bologna

Oggi sono custodite nella basilica di San Petronio

BOLOGNA – La Basilica di San Petronio conserva numerosi tesori d’arte, tra i quali le Quattro Croci, tra i più antichi simboli di fede cristiana a Bologna. Secondo la tradizione Sant’Ambrogio o San Petronio le posero tra la fine del IV e la prima metà del V sec. ai quattro angoli delle mura, come simbolico scudo della città dai pericoli esterni.