L'iniziativa dell'Orione in tempo di epidemia

Il cinema a casa tua

Il progetto della sala parrocchiale da anni impegnata nei film di qualità

BOLOGNA – Nel tempo dell’emergenza in tanti si sono organizzati per continuare a tenere vivo un legame con il pubblico, per non eliminare completamente l’offerta culturale.

Per esempio, il Cinema Orione entra a casa nostra, con le ultime uscite, con film di qualità. Iscrivendosi alla newsletter del Cinema quotidianamente si riceveranno le credenziali per loggarsi sul loro sito (www.orionecineteatro.it) e sarà possibile “assistere” gratuitamente da casa propria alle proiezioni del weekend.

L’offerta – che non ha precedenti in Italia nell’ambito cinematografico – garantirà la compresenza di almeno 200 persone alle 2/3 proiezioni giornaliere che si svolgeranno nel weekend. Il palinsesto è reso possibile grazie al sostegno di Alfasigma e Jasango nonchè grazie alla collaborazione consolidata con le eccellenze del mondo della distribuzione cinematografica indipendente italiana.

Un’esperienza sicuramente significativa e più che simbolica per i cinema teatro parrocchiali, da sempre vicini al territorio, che in queste settimane stanno soffrendo moltissimo economicamente per la chiusura delle sale. Maggiori informazioni con la programmazione e le modalità di accesso ai film sul sito www.orionecineteatro.it

Un’iniziativa simile la mette in campo anche il Cinema Vittoria di Loiano che da tempo si occupa di dare visibilità ad opere che non hanno canali distributivi dedicati. Questa settimana viene proposto un film documentario dell’Associazione Carta Bianca, intitolato “Janas, storie di donne e telai” di Giorgia Boldrini, Giulio Filippo Giunti e Stefano Massari. Per visionare il film cliccare sul link: https://vimeo.com/138593611

Chiara Sirk e Luca Tentori

Facebooktwittermail