Dal nuovo libro di Luigi Lepri

Il Natale nel Vangêli secånnd Matî

Il racconto della natività in dialetto bolognese

BOLOGNA – In questo periodo di Natale proponiamo la lettura evangelica della Natività di Gesù  in dialetto bolognese. Luigi Lepri, curatore con Roberto Serra, di una nuova edizione del Vangelo di Matteo in dialetto bolognese, ci legge le pagine della nascita del Cristo e della adorazione dei Magi.

ll volume, edito da Pendragon, è stato presentato nelle scorse settimane nella Sala dello Stata Mater all’Archiginnasio. Ne hanno  parlano con i curatori l’assessore Virginia Gieri, in rappresentanza del sindaco, Eugenio Riccòmini, storico dell’arte e monsignor Stefano Ottani, vicario generale per la Sinodalità. Ha partecipato inoltre  il cantautore Fausto Carpani con il Gruppo emiliano.

«Abbiamo immaginato un evangelista nato sotto le Due Torri, Gesù cresciuto all’ombra di San Luca e gli Apostoli dialettofoni di un borgo petroniano». Con queste parole, Luigi Lepri e Roberto Serra introducono questa nuova traduzione, dopo oltre 150 anni dalla storica, ma oggi superata, versione del conte Pepoli.

Andrea Caniato e Giancarlo Valentino

 

In questo servizio di 12Porte l’approfondimento sulla traduzione del Vangelo secondo Matteo con le parole dello stesso Luigi Lepri.

Facebooktwittermail