Domenica 17 ottobre

In ricordo del card. Giacomo Lercaro

La Fondazione Lercaro ricorda questo duplice anniversario

BOLOGNA – In questo mese di ottobre ricorrono due importanti anniversari che riguardano la biografia del cardinale Giacomo Lercaro, che fu arcivescovo di Bologna dal 1952 al 1968.

Il 28 ottobre si celebreranno infatti i 130 anni dalla nascita, avvenuta nell’allora comune di Quinto al Mare (Genova) nel 1891. Il 18 ottobre ricorreranno invece 45 anni dalla morte, avvenuta a Ponticella di San Lazzaro di Savena nel 1976.

«Come Fondazione Lercaro – afferma il presidente, monsignor Roberto Macciantelli – abbiamo voluto celebrare le due ricorrenze a partire dalla Messa che l’arcivescovo Matteo Zuppi celebrerà alle 17.30 in Cattedrale domenica 17 ottobre, giorno nel quale si apre anche il cammino sinodale per l’arcidiocesi. Credo che questo doppio appuntamento sia bello e significativo per fare memoria anche della rilevanza che il cardinal Lercaro ebbe negli anni del Concilio Vaticano II, ma anche del suo insegnamento sulla comunione nella Chiesa».

La diretta streaming (sul canale YouTube di 12Porte) permetterà a quanti non potranno partecipare in presenza di prendervi spiritualmente parte. Saranno invitati anche i 56 giovani universitari attualmente ospiti di Villa San Giacomo e che oggi rappresentano l’attualità dell’opera voluta dal cardinale Lercaro, che ebbe un autentico carisma di formazione e accoglienza.

Il ricordo dell’allora arcivescovo di Bologna non vuole essere qualcosa di nostalgico, ma un modo per celebrare e ricordare la sua figura e la sua intuizione. Oggi – continua monsignor Macciantelli – tentiamo di applicare con criteri e modalità nuove la sua eredità, tenendo sempre ben presenti i principi della formazione umana e cristiana per formare i professionisti di domani».

Sempre in occasione del doppio anniversario l’Istituto «Veritatis Splendor» ospiterà un convegno, intorno alla metà di novembre, incentrato sull’amicizia che unì il cardinale Giacomo Lercaro a Raoul Follereau. Al dibattito, che si snoderà fra le parole chiave del ministero del Cardinale alla luce di questa amicizia, si accompagnerà una mostra tematica realizzata con opere d’arte della Collezione Lercaro.

Ad un’altra delle iniziative pastorali che caratterizzarono l’episcopato bolognese di Lercaro – ossia la costruzione di parecchie nuove chiese in zone periferiche della città – è stata dedicata in settembre l’iniziativa «Storia delle Nuove Chiese di Bologna» a cura di Claudia Manenti, architetto e direttrice del Centro Studi per l’architettura sacra «Dies Domini» della Fondazione cardinal Giacomo Lercaro. Gli incontri si sono tenuti in tre chiese della periferia bolognese, sorte per opera dello stesso Lercaro: San Domenico Savio, Cuore Immacolato di Maria e San Vincenzo de’ Paoli.

condividi su