Da un accordo tra Fondazione Lercaro, Comune e famiglia Negosanti

Un poliambulatorio anche per i più poveri

Nuove attività aperte in un complesso di via Irnerio

BOLOGNA – Scienza e riconoscenza. Si tratta dei due sostantivi che, fra tutti, meglio descrivono la nascita in città del poliambulatorio «Mg».

Il 15 febbraio è stato inaugurato il Poliambulatorio “Mg”, con sede a Bologna, in via Irnenio, 53 in un immobile della Fondazione cardinale Lercaro che ne ha curato la ristrutturazione e il recupero finalizzato a utilità sociale, grazie anche ad un accordo con il Comune di Bologna. In questa nuova e moderna struttura, oltre alla normale erogazione di servizi medico- sanitari, saranno garantite annualmente da parte del prof. Massimino Negosanti e dai suoi collaboratori anche 750 prestazioni gratuite per coloro che si trovano in situazione di difficoltà. Quest’opera, avviata dall’allora presidente della Fondazione, S.E. mons. Ernesto Vecchi e condotta a termine dall’attuale presidente mons. Roberto Macciantelli, si inserisce con coerenza nelle finalità statutarie della Fondazione Lercaro, orientate alla pratica della carità e alla formazione dei giovani. Ne è testimone proprio il prof. Negosanti, un ragazzo del cardinale Lercaro, che ha voluto dedicare con memore gratitudine a un’opera della Fondazione Lercaro la propria attività professionale nel poliambulatorio. Uno dei tanti giovani provenienti da tutta Italia e accolti dall’allora arcivescovo di Bologna come membri della propria famiglia e ai quali, da vero padre, non fece mai mancare vitto e alloggio oltre che la possibilità di permettersi gli studi universitari.

Marco Pederzoli

 

Facebooktwittermail