Dialogo ebraico/cristiano

Il Cantico dei Cantici: amore di Dio e dell’uomo

Una lettura a due voci sul libro biblico che parla dell'amore di Dio

BOLOGNA – Una riflessione condivisa a partire da Shir haShirim, il Cantico dei Cantici: per la giornata del dialogo ebraico-cristiano, una iniziativa, promossa dall’Ufficio per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso in collaborazione con la Facoltà Teologica, ha visto confrontarsi il rabbino di Bologna Alberto Sermoneta e Paola Scagnolari, esperta di pastorale familiare.

Il Cantico appartiene alle 5 meghillot i rotoli biblici letti nella tradizione ebraica in alcune ricorrenze liturgiche e viene letto otto giorni dopo la festa di Pesah, la pasqua di Israele. È un poema in forma di dialogo tra l’amato e l’amata, attribuito a re Salomone che, pur non contenendo il nome di Dio è letto come immagine dell’amore di Dio per il suo popolo.

Facebooktwittermail