Un'iniziativa di "P'Arte la Run"

Inaugurato l’affresco sulla parete di Palazzo Bianchetti

La cerimonia in Piazza Aldrovandi alla presenza del cardinal Zuppi

BOLOGNA – Sabato 20 febbraio è la stato restituito  alla città l’affresco recentemente restaurato sulla parere di Palazzo Bianchetti, lato piazza Aldrovandi. Presente anche il cardinale Matteo Zuppi.

Nel pomeriggio  l’affresco Seicentesco posto sulla parete di Palazzo Bianchetti lato Piazza Aldrovandi e raffigurate una Crocifissione è stato restituito alla città dopo un lungo restauro. Alla cerimonia, avvenuta nel rispetto delle normative anti-Covid, era presente anche il cardinale Matteo Zuppi che al termine ha portato il suo saluto ai presenti.

Andrea Babbi, presidente di Petroniana Viaggi, ha moderato l’inaugurazione alla quale sono intervenuti con un saluto mons. Roberto Macciantelli e Rosa Maria Amorevole in rappresentanza rispettivamente dell’Opera “Madonna della Fiducia” e del Quartiere Santo Stefano che hanno patrocinato l’iniziativa.

Per il Comune di Bologna era presente l’assessore alla Cultura, Matteo Lepore, insieme a quello per il Patrimonio e il verde pubblico Alberto Aitini. Fra i numerosi enti che hanno sostenuto il progetto, Confcommercio Ascom Bologna era rappresentata dal direttore generale Giancarlo Tonelli.

L’evento, che rientra nelle iniziative di “P’Arte la run”, è stato organizzato da “Via Mater Dei” e dall’Ufficio diocesano per lo sport, turismo e pellegrinaggio ed ha visto la presenza del direttore don Massimo Vacchetti.

Dopo lo svelamento dell’immagine e la lettura di un passo del Vangelo il vicario episcopale per il Laicato, don Davide Baraldi, ha tenuto una breve riflessione prima dell’intervento della direttrice del restauro Carlotta Scardovi. La restituzione alla città dell’affresco si è conclusa con le parole dell’arcivescovo Matteo Zuppi.

L’evento ha ricevuto il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Agenzia Petroniana Viaggi, Associazione Via Petroni e dintorni, Confcommercio Ascom Città Metropolitana di Bologna, Antal Pallavicini, Ford-Stracciari, EmilBanca e Fondazione Rusconi.

Qui la fotogallery a cura di Minnicelli/Bragaglia

Facebooktwittermail