Un convegno venerdì 19 novembre

Quella visione comune di Lercaro e Follereau

«Vite donate per i giovani, per debellare malattie e isolamento»

Venerdì 19 alle ore 17.30 nell’Aula Magna dell’Istituto “Veritatis Splendor” (via Riva di Reno, 55) si è tenuto il convegno “Ama e agisci, cura ed educa, unisci e sostieni. Lercaro e Follereau: vite donate per i giovani, per debellare malattie e isolamento”.

Sono intervenuti il cardinale Matteo Zuppi, Nicola Ardesi, giornalista e sociologo esperto di Raoul Follereau, insieme a Nicla Buonasorte, studiosa del Card. Lercaro, e Luca Tentori, giornalista dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, ha moderato l’incontro.  Il convegno è stato proposto dall’Associazione italiana “Amici di Raoul Follereau” nel 60° dell’istituzione, e dalla Fondazione “Giacomo Lercaro” in occasione del 130° anniversario della nascita e del 45° della morte del Cardinale che fu Arcivescovo di Bologna.

Qui il convegno in streaming

condividi su