L'arcivescovo lo ha ricordato al Policlinico

San Giuseppe Moscati, le reliquie al Sant’Orsola

Tre giorni di preghiere, mostre e convegni sul medico napoletano

BOLOGNA – L’associazione medici cattolici italiani ha promosso una tre giorni di celebrazione e di riflessione presso il Policlinico Sant’Orsola attorno alla figura di San Giuseppe Moscati, il medico canonizzato da San Giovanni Paolo II nel 1987.

Nella cappella del Padiglione Nuove Patologie è stata esposta una reliquia del santo e una mostra ha illustrato la sua figura che si caratterizza per una grande fede e una grande capacità scientifica. Moscati fu uno dei primi medici italiani a utilizzare l’insulina per la cura del diabete, ma la sua grande capacità diagnostica nasceva dalla capacità di vedere la persona e non solo i suoi sintomi, proponendo anche ai pazienti preziosi consigli spirituali.

Anche l’arcivescovo ha partecipato mercoledì scorso al Convegno promosso dall’Amci al Sant’Orsola.

Facebooktwittermail