Mons. Costa aveva numerosi parenti a Bologna

Morto per virus Vescovo in Bangladesh

Lutto per la comunità cattolica Bengalese della nostra diocesi

BANGLADESH – Un grave lutto ha colpito la piccola comunità cattolica del Bangladesh residente nella nostra città, con la morte dell’Arcivescovo di Chattogram, mons. Moses Costa. Il presule aveva dei nipoti a Bologna e non mancava di visitare la comunità bengalese in occasione delle sue visite alla Santa Sede.

Mons. Costa aveva 70 anni ed è morto improvvisamente per le conseguenze del corona virus: pareva infatti in via di guarigione, quando improvvisamente le sue condizioni si sono aggravate fino al decesso. 

 Mons. Costa, che aveva preparato la visita del papa a Dhaka nel 2017 e in particolare l’incontro con i profughi Rohinga, era segretario della Conferenza episcopale del Bangladesh e responsabile della pastorale giovanile.

Il Movimento degli studenti cattolici ha diffuso un messaggio di condoglianze in cui si sottolinea che “la famiglia dei cattolici del paese perde uno dei suoi più importanti custodi. Egli è stato un attivo sostenitore delle attività giovanili lungo tutta la vita”. Alla comunità Bangla della nostra diocesi, le condoglianze di 12porte.

Facebooktwittermail